5 caratteristiche che un buon packaging per i cosmetici deve avere

La facilità di trasporto

La fase di progettazione della confezione per i cosmetici deve tener conto del traporto, per tale ragione non si vedono mai confezioni tonde o di forme non regolari poiché l’obiettivo è sfruttare al massimo lo spazio dentro a un camion per traportare più pezzi con un mezzo unico, ottimizzando la spesa. I macchinari che realizzano le confezioni per i cosmetici sono realizzati per creare dei pacchetti regolari che sono facili da inscatolare, impilare su un pallet e caricabili un camion per il trasporto.

Il contenimento del prodotto

Il prodotto cosmetico che viene realizzato in fabbrica deve essere contenuto per diversi ragioni. È evidente che il confezionamento deve poter essere svolto nella stessa fabbrica, per evitare di dover traportare il cosmetico sfuso presso la stazione che si occupa dell’imballaggio e del confezionamento, perdendo tempo. Si è visto che la soluzione migliore è adottare un sistema integrato del tutto automatico che elimini gli ingombri di linea occupandosi del packaging cosmetici, assicurando una produzione veloce e senza intoppi. I migliori sistemi oggi sono personalizzabili grazie a un processo di studio e progettazione che realizza un macchinario su misura.

Il fattore estetico

Una buona confezione per un cosmetico deve non solo essere pratica ma anche bella da vedere con una grafica ben studiata. Tante volte non si va a cercare una crema per il viso qualsiasi ma si cerca proprio quella confezione vista in un spot pubblicitario o in una pubblicità sul magazine. La scelta del colore, del font, dell’immagine, dei dettagli ed, eventualmente, anche della modella, devono avere l’obiettivo di attirare l’attenzione del cliente che preferirà una confezione ben disegnata piuttosto a una che non cura questo aspetto. L’estetica della confezione può aggiunge dettagli come le scritte “Nuovo”, “Prezzo ancora più basso”, “20% di prodotti naturali in più” per attirare ancora di più l’attenzione.

Tutte le informazioni utili

Il packaging cosmetici deve anche avere la funzione di informare e dare tutti i dettagli sul prodotto che si intende acquistare. Il momento della scelta di un prodotto rispetto a un altro è la fase più delicata e la confezione è quella che comunica al potenziale acquirente tutti i dettagli come gli ingredienti usati, eventuale presenza di sostanze chimiche piuttosto che di prodotti di origine naturale, la modalità di uso, il sistema migliore per l’applicazione, i risultati che si ottengono e moltissimo altro ancora.

La protezione da agenti esterni

Oltre a contenere il prodotto cosmetico, l’imballaggio deve proteggere il contenuto dagli agenti esterni, impedendo l’entrata di aria e acqua che possono rovinare per sempre il prodotto. Inoltre, la confezione deve salvaguardare le caratteristiche del prodotto, in particolar modo se si tratta di un cosmetico profumato che non deve perdere il suo caratteristico e piacevole odore. La facilità di apertura e chiusura per mantenere intatte le caratteristiche del prodotto sono altri due fattori che devono esser studiati per poter programmare al meglio le macchine confezionatrici che andranno a costituire la filiera di riempimento.